Le relazioni diplomatiche fra il governo nazionalista cinese e il governo fascista italiano (1930-1943)

  • Aurora Grelli

Resumo

Riassunto: L’articolo si propone di analizzare il complesso legame che ha unito negli anni Trenta del Novecento, sia pure per pochi anni, il fascismo italiano e il nazionalismo cinese. Il periodo preso in considerazione è quello tra il 1930, anno a partire dal quale Mussolini esalta l’affinità ideologica fra il Partito fascista e il Partito nazionalista di Chiang Kai-shek, e il 1943, anno della caduta del fascismo in Italia. L’aspetto più interessante che affiora dall’analisi dei Documenti Diplomatici Italiani è che Roma ha sempre guardato alla Cina come a un potenziale alleato nello scacchiere orientale e come a un Paese in cui il fascismo si sarebbe potuto realizzare pienamente.
Parole chiave: nazionalismo; fascismo; Cina; Italia; militarismo.

Publicado
2022-07-01